brunella baldi illustrazioni


sabato 9 febbraio 2013

Come nasce un'illustrazione

Nel mese do ottobre ho lavorato ad un nuovo libro, ho cercato di fotografare le varie fasi del lavoro. Mi rimane abbastanza difficile riuscire a fermare con la macchina fotografica tutti i passaggi, ma ci provo.

Devo realizzare una illustrazione con dei pesci che si intravedono sotto l'acqua, una piroga e due bambini che guardano verso il mare, affacciandosi dal pontile.
Per prima cosa cerco delle foglie che in qualche modo mi ricordino la struttura di un pesce.
Le inchistro con i colori calcografici e le stampo sul foglio così.


con i colori acrilici e delle matite colorate ritocco le mie foglie pesce così da raggiungere  l'effetto voluto
poi preparo un azzurro non troppo coprente,  lo stendo con una spatola su una lastra di plexiglass così


 per renderlo più uniforme continuo con il rullo, così


a questo punto ci metto sopra il foglio, dopo aver coperto con una mascherina la parte dove andrà il pontile.

prendo una striscia di carta velina ci passo sopra, sempre con il rullo un po' del colore che ho usato per il fondo

successivamente con una matita disegno le tavole di legno 


ecco il risultato


tra i ritagli di fogli che mi avanzano ogni volta che faccio un lavoro trovo un marrone rossiccio che fa al caso mio. Inizio quindi  a disegnare la barca utilizzando una lastra di nero calcografico, e poi con dell'acrilico bianco tiro fuori i dettagli


la ritaglio con le mie forbici speciali...


 stesso lavoro mi aspetta per i due bambini, per i quali ho scelto una carta un po' marroncina


poi cerco di capire la disposizione migliore sulla composizione, faccio le ombre e quando sono sicura incollo.


 ecco il risultato finale

Questa illustrazione fa parte di un libro che esce in questi giorni in Francia per Ocean Editions, il testo è di Francois David si intitola "Raucoule ma tourterelle!", ecco la copertina



4 commenti:

  1. Mi sembra di vederti nel tuo studio mentre prepari la pagina. Questo tutorial mi ha ricordato le tecniche che mi hai insegnate, ne avevo bisogno per il mio prossimo progetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono curiosa di vedere il tuo nuovo progetto, mi farai sapere vero?

      Elimina
  2. è un tutorial ben fatto e nonostante sia difficile fermare la mano presa dall'estro e fotografare, sei stata proprio brava e mooooooolto preziosa. Proverò a ripetere i passaggi ma sul risultato non ci spero tanto. 1 sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie in effetti a volte vorrei che ci fosse qualcuno che mi fotografa così da non dovermi fermare.
      Sono contenta che ti possa servire a qualcosa, aspetto di vedere.Ciao

      Elimina